Top

Sibilliniweb – Guide dei borghi dei Monti Sibillini

Sibilliniweb – Guide dei borghi dei Monti Sibillini

Lavorazione nata per creare una collana di guide turistiche delle diverse zone orbitanti attorno al Parco dei Monti Sibillini. Ogni guida è dedicata a un Borgo.

Parallelamente sono stati creati anche materiali per promuovere le guide stesse e per altri strumenti di diffusione legati al turismo dei Monti Sibillini, sempre gestiti dalla realtà SibilliniWeb.
La scelta di distinguere ogni volume con un colore diverso è stata pensata soprattutto per una visione di insieme, immaginando sugli scaffali la serie completa di guide che, allineate, restituiscono una macchia di colore dalla linea grafica coordinata, all’interno della quale si possono associare i differenti borghi ad un colore e quindi ritrovare subito il borgo che si sta cercando.
Le guide sono bilingue, totalmente tradotte in inglese.
I font utilizzati sono Ubuntu e Helvetica. L’inglese è sempre in versione Italic, per distinguersi immediatamente dalla controparte italiana.
Per questa lavorazione ho svolto anche il ruolo di coordinatore per quanto riguarda la raccolta di materiali (testi, immagini e traduzioni).

ENGLISH VERSION

Processing born to create a series of tourist guides of the various areas orbiting the Parco dei Monti Sibillini. Each guide is dedicated to a village.
At the same materials have also been created to promote the guides and other tourism-related tools for the dissemination of Monti Sibillini, always managed by the reality SibilliniWeb.
The decision to distinguish each volume with a different color has been designed especially for an overview, imagining the shelves full set of guides, aligned, return a splash of color coordinated graphic from the line, in which you can associate the different villages in one color and then immediately find the village you are looking for.
The guides are bilingual, fully translated into English.
The fonts used are Helvetica and Ubuntu. English is always in Italic version, distinguished immediately by the Italian counterpart.
For this work I have also played the role of coordinator with respect to the collection of materials (texts, pictures and translations).